Transizione 4.0 e Bonus Sud, agevolazioni per l’acquisto di Macchinari Movimento Terra

28 Gennaio 2022by admin0

Dalla legge di Bilancio per il 2021 sono emerse diverse agevolazioni da valutare accuratamente, tra queste il Bonus Sud.

Il contestuale rinnovo del bonus per gli investimenti nel Mezzogiorno (articolo 1, commi 171 e 172) e delle nuove misure relative al Piano transizione 4.0, rende maggiormente profittevole investire nella propria attività nel Mezzogiorno.

Il Credito di Imposta per Investimenti nel Mezzogiorno o Bonus Investimenti Sud è un regime di aiuti che premia le imprese che acquistano macchinari, impianti e attrezzature destinate a strutture produttive nuove o esistenti, garantendo un credito di imposta liquidità immediata mediante compensazione in F24.

L’agevolazione riguarda gli investimenti in beni strumentali nuovi, anche mediante sottoscrizione di contratti di leasing, destinati a strutture produttive ubicate nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

In che modo vengono erogati questi aiuti?

Gli aiuti previsti dal Bonus sud per le imprese sostanzialmente consistono nella possibilità di fruire per del credito d’imposta per:

liquidità immediata per le piccole, grandi e medie imprese che investono in beni strumentali, materiali e immateriali, compresi i macchinari e gli upgrade tecnologici che favoriscano la produzione e il profitto, quindi applicabile su tutta la line-up di macchine movimento terra Takeuchi e Caterpillar disponibile, con un Credito d’imposta cumulabile fino al 95%

L’intensità dell’agevolazione Bonus Sud dipende dalla dimensione di impresa così come previsto dalla Carta degli Aiuti di Stato (che fissa l’Equivalente Sovvenzione Lorda massima al 45% per le micro-piccole imprese, al 35% per le medie imprese ed al 25% per le grandi imprese). Tale agevolazione, inoltre, è cumulabile con i benefici del Piano Transizione 4.0  (ex Piano Industria 4.0)

Tale intensità va quantificata anche verificando l’eventuale presenza di altre agevolazioni tali da configurarsi come “aiuti di stato”, le quali evidentemente concorrono al “cumulo” nei limiti dell’intensità di aiuto massima ammissibile sopra descritta.

Sei interessato a questa agevolazione? Contattaci, il nostro staff sarà a tua disposizione per chiarire qualsiasi dubbio e fornire una consulenza su misura per la tua Azienda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *